Pane di San Petronio

Foto: Il pane di S. Petronio è un pane votivo, da giorno di festa, un pane ricco, ovvero la ricetta, oltre all'impasto che noi facciamo con i nostri grani antichi, prevede l'utilizzo di prosciutto, formaggio, parmigiano, burro. Lo proponiamo da oltre 10 anni nei primi giorni di ottobre, da quando Massimo Zacchi ce ne insegnò la ricetta ed i gesti a sua volta imparati da una signora ultracentenaria che tanti si ricordano a Monghidoro per i capelli turchini ed i modi gentili, Celeste. La ricetta originale è depositata presso la camera di commercio di Bologna, è un pane di famiglia, sono infatti pochi i panifici che lo propongono ed anche pochi i consumatori consapevoli della tradizione in esso custodita. Con la nostra apertura al Mercato di Mezzo abbiamo deciso di proporlo tutti i pomeriggi, in omaggio alla città, alla storia anche se poco conosciuta di questo pane ed alla storia minore che lo lega al nostro forno.

Il pane di S. Petronio è un pane votivo, da giorno di festa, un pane ricco, ovvero la ricetta, oltre all’impasto che noi facciamo con i nostri grani antichi, prevede l’utilizzo di prosciutto, formaggio, parmigiano, burro. Lo proponiamo da oltre 10 anni nei primi giorni di ottobre, da quando Massimo Zacchi ce ne insegnò la ricetta ed i gesti a sua volta imparati da una signora ultracentenaria che tanti si ricordano a Monghidoro per i capelli turchini ed i modi gentili, Celeste. La ricetta originale è depositata presso la camera di commercio di Bologna, è un pane di famiglia, sono infatti pochi i panifici che lo propongono ed anche pochi i consumatori consapevoli della tradizione in esso custodita. Con la nostra apertura al Mercato di Mezzo abbiamo deciso di proporlo tutti i pomeriggi, in omaggio alla città, alla storia anche se poco conosciuta di questo pane ed alla storia minore che lo lega al nostro forno.

image(3)image